Il software open-source R trova fan negli analisti di dati

Del linguaggio R abbiamo parlato diverse volte su questo blog. Nel recente articolo Data Analysts Captivated by R’s Power pubblicato sul New York Times, viene enfatizzata la diffusione sempre più ampia dell’uso di R, non solo tra statistici, scienziati ed ingegneri senza conoscenze di programmazione, ma anche e soprattutto nell’ambito del data mining, che sta vivendo una vera e propria età dell’oro. Aziende come Google, Pfizer e la Bank of America, per citare solo le più importanti, lo usano per le operazioni più disparate, quali fissare il costo di annunci pubblicitari, scoprire più facilmente nuove sostanze mediche o affinare modelli finanziari. Dato che su questo blog ci siamo occupati spesso di social network analysis segnalo che R ha un pacchetto per le analisi delle reti sociali molto valido. E’ disponibile anche un buon manuale dello SNA Package. Per chi leggendo questo manuale si sentisse sovrastato dalla quantità di funzioni implementate nel package, segnaliamo un post interessante che mostra con che semplicità si possono compiere analisi preliminari di reti con R.

About these ads

3 thoughts on “Il software open-source R trova fan negli analisti di dati

  1. Pingback: SegnalazionIT » Una libreria per R e il software diventa per tutti

  2. Come R viene utilizzato da Google e Facebookhttp://www.stat-project.com/commenti.asp?ID=544

  3. Grazie Diego.I ricercatori di BayesFor hanno utilizzato proprio lo SNA Package per la ricerca sui media statunitensi per una prima visualizzazione del grafo. E’ un pacchetto molto interessante e spero possa evolvere rapidamente in termini di nuove funzionalità (ad es. per il calcolo di alcune misure di centralità).

I commenti sono chiusi.